I filati arrivano nei nostri magazzini termoregolati, dove vengono costantemente curati, per fare in modo che non perdano la propria umidità, essenziale per una corretta tessitura del capo.

mafazzinofilati

Dopo aver realizzato i prototipi per ogni articolo e calibrato lo sviluppo delle gamme taglie, si parte con la tessitura.

Gli articoli con maggiori quantità di capi vengono prodotti sui telai cotton (21 gauge – 15 gauge – 7 gauge), mentre gli articoli con minori quantità e con lavorazioni più particolari quali intarsi, righe, losanghe, links links, vengono prodotti su rettilinee shima (finezza 14 – 12 – 7 – 5 – 3).

tessitura

I teli (davanti, dietro, maniche) accuratamente controllati e misurati, vengono accoppiati in ”pacchetti” e passati al reparto di confezione per l’assemblamento.

Maestre di confezione con decennale esperienza controllano constantemente ogni fase, dal taglio alla qualità delle cuciture dei colli, delle spalle, dei fianchi, dalle asole al montaggio delle zip.

confezione

Gli articoli, una volta confezionati, vengono divisi per colore e portati al lavaggio (follatura).

Questa rappresenta una delle fasi più importanti e delicate della produzione, in quanto è qui che il capo, grazie a prodotti, come ammorbidente, silicone e saponi antibatterici, selezionati dai migliori fornitori, prende l’aspetto lanoso di morbidezza, scivolosità e lucentezza.

I tempi e i dosaggi di prodotto sono fondamentali per fare in modo che i capi escano dalle vasche con il miglior aspetto possibile.

lavaggio

Una volta asciugati, i capi vengono portati allo stiro.

Con grande coordinazione e supervisione, le maglie passano, dai manichini per il controllo di eventuali macchie, buchi o difetti vari, alle presse dove viene data la forma al capo.

Qui si passa al ferro da stiro a vapore, che elimina i segni di lucido ed eventuali difetti lasciati dalla pressa.

Uno per uno i capi vengono portati all’imbusto, dove sotto apposite luci, vengono ricontrollati prima di essere piegati e imbustati

stiro

Dopo essere stati controllati e imbustati, gli addetti al magazzino trasferiscono i capi con appositi carrelli dallo stiro al magazzino export.

Qui vengono applicati i cartellini, le etichette e i simboli di valorizzazione a seconda dei filati, divisi per cliente e riposti nelle scatole sigillate pronte per l’export.

luxxxury